L’isola di Rab è una delle molte isole dell’arcipelago del Quarnero, con un mare cristallino e bellissime spiaggie.Nella parte settentrionale dell’isola si trova un monte che protegge quest’isola dai venti, mentre nella parte meridionale si trovano delle bellissime spiaggie con una foresta splendida.

Sull’isola ci sono 7 posti piccoli e quello più importante è la città di Rab, che è anche il centro di quest’isola, una cosa interessante di questa città sono le sue mura medioevali che la circondano. Durante l’estate viene organizzato un programma speciale, i tradizionali giochi dei cavalieri di Rab, con numerosi ospiti che vi stupiranno per la loro originalità.

La città di Rab è situata su una piccola penisola circondata dalle antiche mura di cinta. Rab è il capoluogo ed il centro amministrativo dell‘isola di Rab.

Il simbolo della città è rappresentato dai suoi quattro campanili risalenti ai tempi dei romani,  che la rendono unica in tutto il mondo. Caratteristica è anche l’arhittettura della città, il nucleo della città è composto da tre vie longitudinali collegate tra di loro con altre piccole vie trasversali. Le mura e la fortezza della città furono donate a Rab (antica Arbe) dall’Imperatore romano Augusto Ottaviano nell’anno 10. a. C.  Nelle immediate vicinanze delle mura si stende il magnifico parco Komrcar.

La città di Rab è caraterizzata da una bellissima spiaggia cittadina e da un  lungomare che circonda la baia di Sant’Eufemia. Ottima per attività libere, sportive e ricreazionali, la baia di Sant’Eufemia rappresenta un paradiso per tutti coloro che sono in ricerca di una vacanza indimenticabile. L’offerta di alloggi a Rab e veramente ricca. Si può scegliere tra i  i tre alberghi (situati nel centro della città) e numerosi appartamenti situati in ville e case private.

(ORIGINE:KVARNER.COM)

Rab (Arbe) – pittoresca isola nel golfo del Quarnero, è caratterizzata dal contrasto tra il paesaggio tutto scogli aguzzi del versante orientale e una serie di docili spiagge di sabbia, dall’aridità del massiccio montano coperto dalla macchia ed i boschi di quercia mediterranea. L’omonima città portuale di Rab ne è anche il suo maggiore centro urbano, al quale vanno ad aggiungersi alcuni idilliaci paesini affacciati al golfo: Lopar, Mundanije, Supetarska Draga, Kampor, Barbat e Banjol.

Rab è un’isola con patrimonio culturale che va dall’antichità ai giorni nostri, di splendidi paesaggi e di lunghe e piacevoli passeggiate. I romani la chiamavano felix Arba, loro che sapevano davvero riconoscere e godere delle bellezze della natura. Ai turisti non resta che visitare i monumenti dell’antica città di Rab (Piazza S. Cristoforo), assistere alle manifestazioni ed alle feste della tradizione, come la famosa Fiera di Arbe, il Torneo cavalleresco delle associazioni dei balestrieri di Rab, ecc. Stanchi ed accaldati, riposate ad un tavolino di una pasticceria del centro ed assaggiate una splendida delizia isolana: la famosa Torta di Rab che, tanto tempo fa, fu creata apposta in occasione della visita del papa Alessandro III.

Spiagge, insenature, verde e profumi danno vita ad un bell’ambiente per il riposo ed il godimento, mentre la sua ottima infrastruttura turistica rende Rab una delle isole più frequentate dell’Adriatico.

(ORIGINE:CROATIA.HR)

L'isola di Rab (Arbe) fa parte dell’arcipelago del Quarnero nella parte settentrionale dell’Adriatico. L’isola è di lunghezza di 22 chilometri e larghezza dal 3 a 10 chilometri. Oltre alla città di Rab, sull'isola si trovano altri sette piccoli paesi: Barbat, Banjol, Palit, Kampor Mundanije, Supetarska Draga e Lopar.

All'isola appartiene una serie di piccole isole, 27 isolotti e scogli che la circondano e contribuiscono alla sua bellezza: l'isola Lukovac, disabitata isola di Dolin, Sveti Grgur, Sveti Juraj, Veli e Mali Laganj, Trstenik, Veli e Mali Dolfin, Goli otok e altre. Dato che il monte Kamenjak protegge l'isola dalla bora, la temperatura raramente scende sotto lo zero. Rab è isola del sole, perché ha 2.470 ore di sole all'anno.
Se viaggiate in traghetto da Jablanca a Mišnjak sull'isola di Rab, in un primo momento vi appare la parte dell'isola rocciosa e priva della vegetazione. Dopo un breve percorso però il panorama inizia a cambiare lentamente, e in luogo della pietra si può ammirare una rigogliosa vegetazione mediterranea composta da querce, lecci, pini e cipressi. Oltre a numerosi parchi di piccole e grandi dimensioni, il più grande patrimonio verde della città di Rab è rappresentato dal parco cittadino di Komrčar, uno dei parchi più belli dell'Adriatico.

  • Vacanze a Rab, Croazia- di Rab - Foto 1
  • Vacanze a Rab, Croazia- di Rab - Foto 2